come scegliere impresa edile ristrutturazioni Roma

Come scegliere impresa edile per ristrutturare

Finalmente hai deciso di ristrutturare casa a Roma.

Hai già ben chiaro in mente quello che vorresti realizzare, ma adesso devi occuparti di un problema serio: come scegliere l’impresa edile?

Per ottenere un risultato degno delle tue aspettative e investire bene i tuoi soldi, è importante scegliere l’impresa giusta.

La scelta dell’impresa edile a cui affidare i lavori di ristrutturazione della tua casa non è semplice,  le imprese che offrono questo tipo di servizio sono tante e non si può valutare solo ed esclusivamente dal prezzo.

Quali sono gli elementi che bisogna valutare e dei quali è importante tenere conto al fine di scegliere la giusta impresa edile che ti rappresenti nel lavoro di ristrutturazione della tua casa a Roma?

Come scegliere l’impresa edile per ristrutturare la tua casa

E’ difficile trovare una ditta quando non conosci nessuno .

Tuttavia hai almeno due strade da percorrere. Il passaparola e la ricerca on line.

1 Il passaparola

Quando dovrai ristrutturare casa, ne sono certo, chiederai consiglio a amici e parenti, forse otterrai numeri di ditte artigianali.

Prima di contattare quelle persone hai bisogno di alcune informazioni

Lo dico perchè a volte ci fidiamo sulla parola, magari per risparmiare tempo evitando i controlli preliminari.

Quando qualcuno ti consiglia una ditta chiedigli sempre:

Come/dove l’ hai conosciuta?

Perchè raccomandi quella ditta?

Gli hai affidato dei lavori?

Qual’ è stato il risultato?

Hai bisogno di prove, vale a dire conferme di serietà dell’impresa.

Ricorda senza prove ti assumi una grande responsabilità.

2 La seconda strada è quella su internet

La ricerca sul web, un un altro passo fondamentale.

Armati di pazienza e visita tutti i siti delle imprese edili della tua provincia, le pagine social, e concentrati in particolare sulla lettura attenta delle recensioni e sui portfolio delle aziende.

Grazie al web puoi trovare contatti di ditte con buone/ ottime recensioni, pronte a effettuare un sopralluogo sull’immobile .

Consiglio sempre di valutare almeno 3/4  imprese, alle quali sottoporre un identico computo metrico/capitolato.

Se il preventivo non è sufficientemente completo ma solo abbozzato…aspettatati un’infinità di sorprese.

Di seguito riportiamo dunque un breve elenco di nozioni, che analizzeremo insieme così da poter effettuare la miglior scelta possibile:

Ecco alcuni suggerimenti su come scegliere impresa edile per ristrutturare a Roma

Non ti fidare dei piccoli artigiani:

Spesso per risparmiare qualche soldo ci si affida a qualche artigiano, che per quanto bravo e competente nel settore, non è in grado di gestire e controllare il cantiere in ogni suo singolo aspetto, e nella peggiore delle ipotesi non ha la forza economica per portare a termine il lavoro.” può capitare che ti troverai ad aver anticipato più soldi di quanto sia effettivamente stato realizzato, con il risultato finale di spendere più di quanto stabilito inizialmente.”

Inoltre nella maggior parte dei casi, i piccoli artigiani o le ditte individuali, non saranno in grado di fornire un’assistenza adeguata alla fine dei lavori, e qualsiasi tipo di intervento sarà sempre rimandato ad orari improbabili o dovrà essere necessariamente pagato: ricorda che sono degli artigiani, e se lavorano in casa tua non possono lavorare altrove, perdendo di fatto dei soldi; ogni intervento ti sarà fatto pesare, finché non ti risponderanno neanche più al telefono.

Inpresa edile ristrutturazioni Roma

Diffida dalla grande imprese.

Per tutto quello che abbiamo specificato nel punto precedente, verrebbe voglia di affidarsi ad una grande impresa, ma anche in questo caso sorgono altri problemi importanti che di seguito riportiamo:

  • le grandi imprese lavorano un tanto al metro, un ditta edile specializzata nelle ristrutturazioni lavora a millimetro. (parere mio, sarebbe sufficiente solo questo punto!)

 

  • il titolare dell’ impresa non è mai presente in cantiere, probabilmente nemmeno lo conoscerai mai, o sarà sempre protetto dalla segretaria di turno.

I lavori non saranno affidati ad un unico capo-cantiere che dirigerà le maestranze, ti ritroverai in cantiere una serie di operai non specializzati che porteranno a chiudere il lavoro senza la benché minima accortezza, con il seguente concetto: “..il primo che si libera va a finire quel lavoretto….”, che sarebbe il TUO appartamento!!

Valuta molto bene il titolare dell’impresa.

Una volta che hai individuato le  3 o 4 imprese alle quali rivolgerti, stabilisci subito un contatto con il titolare, mettilo subito alla prova: fagli delle domande ben mirate, ponigli dei problemi concreti e cerca per quanto ti è possibile, di valutare la qualità delle sue risposte: diffida dai tuttologi, dagli agenti di commercio (incompetenti che lavorano a provvigione), da tutti coloro i quali minimizzano le problematiche che gli hai appena esposto, e soprattutto da quelli che non riescono ad assecondare le tue richieste: siamo nel 2020, niente è impossibile in una ristrutturazione!!

 

Pretendi di conoscere le ditte subappaltatrici che eseguiranno i lavori

Sia chiaro; non esiste una ditta che sarà in grado di fornire un servizio completo, che va dalle demolizioni alle opere finitura, passando per impiantisti, decoratori e arredatori: se lo fa stiamo parlando di una grande azienda, “pertanto rileggi il punto 2!”

Ogni ditta si avvale di suoi collaboratori esterni (pavimentisti, idraulici, elettricisti pittori, in primis), che contribuiranno a dare all’opera il titolo compiuto secondo la regola d’arte: è bene dunque questi artigiani o ditte individuali ti siano presentati prima di iniziare i lavori, proprio perché il loro intervento sarà determinante per il buon esito del lavoro; a tal proposito stabilisci sin da subito una regola fondamentale: tutta la responsabilità sarà del titolare dell’impresa, anche per opere di manutenzione futura che non lo riguardano direttamente: se ad esempio c’è una dispersione di corrente nel nuovo impianto elettrico, dovrai contattare direttamente il titolare dell’impresa “e non l’elettricista che ha realizzato l’impianto,” perchè è lui che deve garantire il lavoro!

Verifica se all’ interno dell’organico sia presente una figura professionale altamente specializzata (architetto, ingegnere o geometra), che prenderà in mano il cantiere e si rapporterà direttamente col Direttore dei Lavori, le imprese che dispongono di un organico del genere sono le più accreditabili, poiché perseguono l’obiettivo di lavorare con criterio, per ottimizzare tempi e costi, gestendo nel miglior modo possibile le risorse umane: un cantiere organizzato lascia pochi margini di errore.

 

 

Cicli di lavorazione e controllo di qualità

Su questo punto dovremo scrivere un articolo a parte, dovrai porre all’ impresa che stai per affidare i lavori alcune domande come ad esempio:

Come viene eseguito il ciclo di rasatura delle pareti?

Viene utilizzata la rete in fibra porta-intonachino?

Vengono predisposti i paraspigoli sotto l’intonaco?

(N.B.: se tentennano su queste prime 3 domande, o non sanno di cosa stai parlando o vi dicono che tali lavorazioni non sono state computate, non stai parlando con l’impresa giusta)

Gli angoli dei rivestimenti del bagno e della cucina come vengono eseguiti?

(N.B.: se rispondono che verranno eseguiti con angolari cromati o in PVC, accompagnali direttamente alla porta, non meritano i tuoi soldi!!)

Le fughe del rivestimento coincideranno perfettamente con quelle del pavimento?

(N.B.:ahimè, non sarebbe neanche una domanda da porre)

Come viene eseguito il ciclo di pittura delle pareti?

Queste sono solo alcune delle domande che dovrai porre in via del tutto preliminare alle varie imprese che hai deciso di prendere in considerazione: alcune risposte saranno esilaranti!

Tempi, costi e le modalità di pagamento, devono essere definiti da subito

Il contratto è una condizione indispensabile per avviare un qualsiasi collaborazione temporanea; in particolar modo dovrai chiudere l’offerta con un contratto chiuso con prezzo a corpo, dove qualsiasi piccola eccedenza deve essere compresa, senza alcun diritto di compenso da parte dell’appaltatore, fatto salvo che non vi siano aggiunte o varianti in corso d’opera.

Una volta aver stabilito i costi, deve essere definito tempo limite per portare a termine il lavoro e pretendi di inserire delle penali salate per ogni giorno di lavoro in aggiunta rispetto a quanto stabilito.

Dopo aver raggiunto tutti gli accordi precedentemente descritti, stabilisci le modalità di pagamento, assicurandoti effettuare i pagamenti secondo l’effettivo stato di avanzamento dei lavori, e di lasciare una quota parte pari al 5% dell’importo totale dei lavori a garanzia per almeno 30 giorni dalla data di fine lavori.

Ristrutturazione totale appartamento a Roma

Confronta i almeno 3/4 preventivi e scarta l’ offerta più bassa.

Se stai cercando un’impresa seria, con tutte le qualifiche e i requisiti precedentemente descritti, è evidente che questa avrà delle spese di gestione e manodopera piuttosto elevate: le imprese più affidabili avranno tutte un costo più o meno simile, che si differenzierà di qualche migliaio di euro.

Scarta senza pensarci troppo le offerte più basse; sono delle bombe vaganti e pericolose per te e per il buon esito del lavoro: è ragionevole che un prezzo invitante può far gola, ma è come andare a mangiare in un ristorante stellato e pretendere di spendere come in un fast food.

La qualità ha un determinato prezzo oltre il quale proprio non si può andare, che in linea di massima per una ristrutturazione totale di un appartamento non si può scendere sotto i 400,00 €/mq.

Con la speranza di aver  di aver chiarito i tuoi dubbi, in linea di massima crediamo di averti fornito i giusti mezzi su come scegliere impresa edile per ristrutturare senza errori, tuttavia il nostro staff di Studio 61 rimane a completa disposizione per aiutarti a realizzare il tuo sogno di casa.

Richiedi ora la tua consulenza GRATUITA con un nostro architetto

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.